Benvenuto/a nel nostro centro dentistico

Riabilitazioni implantoprotesiche

protesi

RIABILITAZIONI IMPLANTOPROTESICHE

L’osteointegrazione è il concetto su cui si basa l’implantologia, quella branca dell’odontoiatria che si occupa dell’inserimento degli impianti dentali.

Il termine osteointegrazione è stato coniato alla fine degli anni ’60, da colui che l’ha sperimentata per primo, il Prof. Branemark, professore all’Istituto di Biotecnologia Applicata di Goteborg. Per osteointegrazione, secondo la definizione dello stesso Branemark, si intende indicare “l’intimo contatto, visibile al microscopio ottico tra osso vitale ed un impianto in titanio sottoposto a carico protesico per un periodo di un anno.”

Gli impianti dentali sono delle radici artificiali impiantate nell’osso, che fungono da supporto per protesi fisse. L’osteointegrazione, è quel processo che determina l’integrazione degli impianti dentali nell’osso. Quest’ultimi infatti, per poter sostituire adeguatamente i denti, devono essere stabili e l’osteointegrazione è fondamentale per la permanenza degli impianti dentali nella nostra bocca.

Come avviene l’osteointegrazione degli impianti dentali
?

L’impianto dentale è una vite inserita nell’osso; per applicarlo si incide la gengiva, si prepara l’osso e s’inserisce l’impianto. Il materiale utilizzato per costruire gli impianti dentali deve essere perfettamente biocompatibile. Tra i vari materiali, quello più adatto è il titanio, un metallo con un elevato grado di purezza. L’organismo non riconosce il titanio come estraneo, anzi lo riconosce come proprio favorendone l’osteointegrazione.

Il processo di osteointegrazione non è scontato, molto spesso, infatti, si sente parlare di fallimento degli impianti dentali dovuto ad una osteointegrazione non avvenuta.

Tempi per l’osteointegrazione degli impianti dentali

Per aumentare la possibilità di riuscita del processo di osteointegrazione, sarebbe meglio non applicare subito le protesi (capsule o ponti), ma attendere un periodo dai 3 ai 6 mesi, per dare la possibilità agli impianti di integrarsi senza subire sollecitazioni dai carichi occlusali.

Nonostante ciò, esiste una tecnica, l’implantologia a carico immediato, in cui si possono riavere i denti mancanti in una sola seduta, perché le protesi fisse vengono applicate subito dopo l’inserimento degli impianti.

Lo Studio Dentistico C.O.S. preferisce dare all’osso del paziente il tempo biologicamente necessario per integrarsi perfettamente con l’impianto e non rischiare di compromettere questo processo con un carico immediato. L’implantologia a carico immediato aumenta del 270%, il rischio di fallimento degli impianti rispetto alla tecnica del carico differito, utilizzata nello Studio Dentistico C.O.S..

Toronto superiore su sei impianti

toronto1

toronto2

toronto3

Overdenture superiore su impianti con barra di Ackermann

Overdenture-superiore

Overdenture inferiore con barra e attacchi sferici su impianti

Overdenture-inferiore

Corona singola su un impianto con perno moncone

Perni moncone su impianti osteointegrati

Perni-moncone-su-impianti-osteointegrati

Corone in ceramica su impianti

Corone-in-ceramica-su-impianti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *